Metropolis, di Fritz Lang

Venerdì 13 maggio | ore 20.30

Cervignano del Friuli | Teatro Pasolini

Quella che proponiamo è la versione più completa esistente del celebre capolavoro di Fritz Lang, restaurata nel 2010 e contenente anche i 30 minuti ritrovati nel 2008, che portano la durata complessiva del film a 149 minuti.

In una gigantesca città-fabbrica, gli operai sono divenuti schiavi dei padroni e vogliono ribellarsi. Una ragazza, Maria, li dissuade, perché sa che se si ribellassero sarebbero massacrati. Il saggio Rotwang, spirito nichilista e distruttore, fabbrica un robot con le sembianze di Maria, che spingerà il popolo alla rivolta. La città sarà salvata dal massacro e dall’inondazione grazie all’intervento del figlio del grande capo Freder, innamorato di Maria. Attraverso un matrimonio interclassista, tutti i conflitti saranno risolti: “Il cuore servirà da mediatore fra le braccia e il cervello”. C’è in questo messaggio una pretesa che oggi appare estremamente ingenua, ma per l’epoca, Metropolis testimoniava di una grande audacia visionaria che non era completamente priva di fondamento, soprattutto su certi punti: ispirata da un viaggio a New York, Metropolis è una città assai somigliante ai futuri campi di lavoro degli anni 1933-45 e ai complessi industriali dei nostri tempi.

Racconti industriali 2022: Programma completo