TORVISCOSA

Un racconto nella storia del Novecento italiano: è questo quello che scoprirai se vieni a Torviscosa.

Autarchia, bonifiche, città nuove, progressi tecnologici e sviluppo industriale sono i temi dominanti della propaganda fascista nella prima metà del secolo. Sono anche i motivi che determinano la nascita di questo insediamento industriale e che condizionano lo sviluppo urbanistico e paesaggistico di questi luoghi. Nei decenni successivi si impongono invece altri argomenti, come le lotte sindacali, la crisi della chimica e del manifatturiero, i problemi ambientali.
Torviscosa vive entrambe queste fasi: quella gloriosa della fondazione e quella, rassegnata, del declino, che dura così a lungo da imporre a Torviscosa la fama di una triste e per nulla interessante città-fabbrica. Negli ultimi anni, invece, grazie a un lungo lavoro di ricerca storica e di promozione turistica, Torviscosa è sempre più conosciuta e apprezzata.

È per questo che ti invitiamo a visitarla. Scoprirai tante città in una: quella “di fondazione” fascista con la sua piazza metafisica, quella “aziendale” divisa in aree funzionali e per categorie professionali, quella “diffusa” nel territorio agricolo circostante.

Se vuoi visitarla in autonomia, ti consigliamo di leggere prima la nostra pubblicazione Torviscosa città del Novecento. Altrimenti, affidati a un esperto per una visita guidata.